LogoWESere_02

SERVICE 2021-2022

CASA  “TABANELLI” DI PROPRIETA’ DELLA FONDAZIONE LIONS

Responsabili : Giorgio Ricci

I Lions del Distretto 108A con l’importante contributo versato dal socio onorario Lions Eros Tabanelli, hanno costruito una Casa destinata ai senza fissa dimora. Nei giorni di freddo intenso, il pensiero corre a quando il socio Lions Giorgio Ricci pensò ad un ricovero per chi era stato così tanto sfortunato nella sua vita da non poter godere di un rifugio dal freddo, di un giaciglio sicuro e di un pasto caldo. La Casa è stata aperta nel novembre 2015. La Casa ospita 19 senzatetto e due operatori. Durante il periodo invernale (novembre – aprile) la Casa è gestita da Fondazione CARITAS Pesaro, mentre durante il periodo estivo (maggio – ottobre), la gestione è affidata all’ Associazione “I bambini di Simone”. Anche il Comune di Pesaro, tramite il Sindaco Ricci e Assessore Mengucci, è sempre stato vicino alle necessità della Casa e soprattutto dei suoi ospiti.

Link
CasaTabanelli_02
PhotoGallery

GLI AMICI DI MARIANNA

Responsabile : Federico Valentini

Marianna è una bambina di 14 anni. E’ nata prematuramente a 25 settimane di gestazione e pesava 662 grammi. Alla nascita ha avuto un’epossia polmonare che ha compromesso il suo sviluppo motorio in virtù della paralisi cerebrale. La mancanza di ossigeno le ha provocato una diplegia spastica con interessamento cerebrale della parte destra che ha determinato la disfunzione degli arti inferiori e parzialmente gli arti superiori. Marianna si è già sottoposta a tre interventi chirurgici per allungamento tendini degli arti inferiori. Non le è consentita la deambulazione ed è costretta a vivere e a muoversi con l’ausilio di una carrozzina a rotelle.

Nel tempo Marianna è cresciuta, e si è mostrata sempre una bambina modello, tra le compagne e anche a scuola. Il 16 giugno affronterà gli esami di terza media. A settembre Marianna, come tutti i bambini vorrebbe affrontare una scuola superiore. Avrebbe scelto il Liceo Linguistico, si vorrebbe recare al Liceo statale Benedetto Croce di Avezzano. Per lei però la possibilità di raggiungere la scuola autonomamente o con mezzi pubblici è impossibile. La sua condizione, nonostante sia una bambina modello, prevede la necessità di essere accompagnata e, soprattutto di trasferirsi attraverso un mezzo speciale di cui oggi la sua famiglia non è dotata. Le possibilità di affidarsi a strutture private sono impossibili per l’eccessiva onerosità. I genitori di Marianna si stanno adoperando in ogni modo per cercare di trovare una soluzione che consenta alla loro figlia di poter vivere il nuovo periodo scolastico serenamente. Stanno promuovendo molti incontri, cercando di coinvolgere le strutture e le associazioni presenti sul territorio. Purtroppo l’unica opportunità concreta è data dalla possibilità di acquistare un mezzo speciale che garantirebbe a Marianna di poter raggiungere abilmente la scuola e frequentarla insieme ai suoi compagni, non senza comunque l’aiuto dei genitori.

Link
image2 (3)